Ricerca
Gli anni folli - Incarico

la Parigi di Modigliani, Picasso e Dalì  1918 -1933

Nessun multimedia presente.

assegnato a denis zaghi l'incarico per la progettazione e la direzione lavori dell'allestimento per la mostra sulla Parigi di Modigliani, Picasso e Dalí, quando la città era capitale mondiale dell’arte, dalla fine della Grande Guerra ai primi anni Trenta.

Monet, Matisse, Mondrian, Picasso, Braque, Modigliani, Chagall, Duchamp, De Chirico, Miró, Magritte e Dalí furono i principali protagonisti di un periodo di eccezionale vitalità artistica. Anni che furono definiti “folli”, in una capitale in pieno fermento, dal clima cosmopolita, dove teatri, i caffè, il jazz, le gallerie attraevano da ogni parte del mondo musicisti, scrittori, coreografi, cineasti e artisti in cerca di fortuna e celebrità. Nella Ville lumière, novella mecca dell’arte, si respirava l’aria di una nuova era, contrassegnata da un senso di libertà e da un clima di rinascita che fa di Parigi il laboratorio internazionale della creatività, prima che l’ascesa del Terzo Reich in Germania cambiasse in maniera irreversibile il clima europeo. 
 
La mostra, a cura di Simonetta Fraquelli, Maria Luisa Pacelli e Susan Davidson
 
Luogo e periodo di mostra: Ferrara, Palazzo dei Diamanti, 11 settembre 2011 – 8 gennaio 2012
 
Progetto di allestimento: arch. denis zaghi - ing. francesco mascellani